News

Tempo libero
24 Giugno 2019

Monopoly. Con assistente vocale e senza banconote

Monopoly Voice Activated Banking Game arriverÓ sugli scaffali degli Stati Uniti il primo luglio 2019 e presto sbarcherÓ in Italia

Per gli amanti del Monopoly arriva una nuova versione del gioco super tecnologica e al passo con i tempi: Monopoly Voice Activated Banking Game

Scordatevi di imbrogliare o di rubare le banconote degli avversari, nel nuovo Monopoly le redini del gioco sono interamente nelle mani dell’assistente vocale ludico Mr. Monopoly.
La nuova versione, lanciata da Hasbro, arriverà sugli scaffali degli Stati Uniti il primo luglio 2019 al prezzo di circa 30 dollari e più tardi sarà disponibile anche in Itali; anche se è già presente nel database di Amazon al prezzo di 44,99€ pur non leggendo alcuna indicazione riguardo la data del suo rilascio.


Ciò che davvero cambia è l’interazione con il gioco.
Tramite comando vocale i giocatori possono rivolgersi direttamente all’assistente vocale chiedendogli di effettuare le operazioni di gioco, come comprare una proprietà.
Mr. Monopoly, rappresentato dal cappellino posto al centro del table, gestisce tutte le transazioni della partita e risponde quando interrogato, premendo il token associato a ogni giocatore.

Sappiamo bene che non è la prima volta che il noto gioco da tavolo, arrivato in Italia per la prima volta nel 1935, viene riproposto in nuove versioni: nel 2016 è apparsa negli scaffali una rivisitazione dedicata a Super Mario; nel 2018, invece, è stato lanciato "Monopoly: FortniteEdition", ispirato al Battle Royale del momento - che conta milioni di giovani appassionati in tutto il mondo - in cui c’è una vera e propria rivisitazione delle regole del gioco tre prove di sopravvivenza, conquiste e battles.

Una cosa però non cambia mai, lo scopo del gioco; che on è ridurre al lastrico i giocatori, ma puntare sulla propria fortuna per riuscire a sopravvivere e farsi valere contro gli avversari.

 

Silvia Carboni