News

Attualità
22 Giugno 2019

Festival di Sanremo 2020. Amadeus o Cattelan?

Lo storico volto Rai, conduttore di successi o il mattatore assoluto da nightshow?

Edizione numero 70 del Festival di Sanremo, in ballo due conduttori:

Amadeus, volto rassicurante di Raiuno grazie a programmi come I soliti ignoti e Ora o mai più, e Alessandro Cattelan, da nove anni alla guida di X Factor e mattatore di E poi c’è Cattelan su Sky Uno. 


Secondo quanto anticipa il magazine del Fatto Quotidiano, sarebbero loro i nomi al vaglio dei piani alti di Viale Mazzini, con una certa predilezione dell’ad Fabrizio Salini per il secondo. Il dibattito accende la Rete, che butta subito giù i pregi e i difetti dell’uno e dell’altro per capire chi dei due si intoni meglio con l’Ariston.

Avvisate Amadeus! A Viale Mazzini la chiamano la "porcata": Salini starebbe pensando a Cattelan per #sanremo2020. Bravo ma sconosciuto al pubblico Rai, oltre che esterno e nome debole per celebrare i 70anni del Festival. Molti dubbi per l'operazione da Rai1 e RaiPubblicità.


A farla padrone sono soprattutto due schieramenti: quelli che pensano, come Fiorello, che Amadeus Sanremo se lo sia guadagnato portando al successo diversi show della Rai, e quelli che credono che Cattelan possa essere la novità, la ventata d’aria fresca che al Festival servirebbe. Alla domanda su Sanremo, che prima o poi capita a tutti i conduttori di un certo calibro, i due hanno sempre risposto con una certa prudenza,mantenendosi sul vago. 

Se Amadeus ha sempre detto di rimettersi alla decisione dei vertici, Alessandro ha spesso ripetuto che condurrebbe il Festival soprattutto per far felice sua nonna, fedele spettatrice della kermesse.

L’ufficialità la avremo probabilmente solo nei prossimi mesi. Parliamo comunque di due professionisti della televisione italiana, di due volti che, nonostante la differenza d’età, condividono l’affetto del pubblico e una certa dimestichezza sul palco. 

Capire se la Rai deciderà di puntare su una sua risorsa interna o preferirà attingere dal pacchetto Sky sarà l’ago della bilancia, quello che aiuterà gli spettatori a capire qualcosa in più delle logiche di Viale Mazzini.


Silvia Carboni