News

3 Giugno 2019

3 giugno: Giornata mondiale della bicicletta

La giornata stata istituita nel 2018

Oggi, lunedì 3 giugno, si celebra la Giornata mondiale della bicicletta, istituita nel 2018 dall'Organizzazione per le nazioni unite. Lo scopo è quello di promuovere la mobilità ciclistica in tutto il nostro stivale. Brutte notizie però per la nostra nazione: infatti gli italiani vanno poco in bici. Nonostante i lavori effettuati in diverse città italiane, le piste ciclabili non sono ancora abbastanza.

I dati arrivano Federazione italiana ambiente e bicicletta (Fiab), secondo cui solo 5 italiani su 100 vanno in bici (qualche anno fa erano 3 su 100): si va dal 30% di certe regioni settentrionali, allo zero virgola di alcune regioni del Mezzogiorno.

Per quanto riguarda i ciclisti urbani, questi secondo uno studio congiunto di Unioncamere e Legambiente sono appena 700.000. Lo stesso studio rivela che chi fa le vacanze in bicicletta in Italia sono 1,85 milioni di persone ogni anno (+41% rispetto al 2013), mentre altri 4,18 milioni usano la bici durante la vacanza.

Complice del fatto che gli italiani non pedalano tanto è anche l’orografia del nostro territorio; salvo il caso della Pianura padana, il ciclismo ad oggi non risulta essere un’attività diffusa uniformemente in tutta Italia. Chi pedala deve usare le stesse strade di auto e camion, ed è costantemente a rischio di venir travolto.

Spostandoci nel Nordeuropa, dove si va tantissimo in bicicletta, le piste ciclabili e ciclovie abbondano. Tuttavia, il fatturato del cicloturismo in Italia fattura 7,6 miliardi all'anno nel nostro paese, e l'intero giro d'affari legato al pedale arriva a 12 miliardi. Nel nostro territorio si contano 20.000 km di piste percorribili in bicicletta, la cui maggior parte si trova al Nord.