News

12 Ottobre 2018

Elefante a Londra: la nuova campagna del wwf

Lʼobiettivo raccogliere firme per una petizione contro il bracconaggio: sul tema intervenuto anche il Principe William

Gli elefanti sono da anni una specie in pericolo: i bracconieri li cacciano senza tregua per poter rivendere sul mercato nero le corna d'avorio. Da anni il Wwf si batte per proteggere questi giganti della Terra e proprio per questo hanno ideato una nuova campagna di sensibilizzazione.

L'oleografia di un elefante a grandezza naturale ha invaso le strade di Londra: "Non permettiamo che questa sia l'unica cosa che rimanga di loro", commenta il Wwf. L'obiettivo della campagna è quello di raccogliere le firme per una petizione contro il bracconaggio da presentare al governo inglese. 

Contemporaneamente anche il Principe William è intervenuto sul tema durante la Conferenza internazionale sul commercio degli animali selvatici. "Spezza il cuore il pensiero che quando i miei figli, George, Charlotte e Louis, avranno 20 anni, elefanti, rinoceronti e tigri potrebbero essere estinti. E io per primo non sono disposto a guardare i miei figli negli occhi e dirgli che la nostra generazione ha permesso che succedesse", ha commentato.

La sua esortazione si unisce all'appello del Wwf che sottolineano come è necessario agire in tempi brevi per poter salvare dal bracconaggio gli animali selvatici.