News

5 Giugno 2018

Database regionale per combattere il randagismo

Entro fine giugno sarÓ attivo il database regionale per combattere il randagismo.

Entro fine giugno sarà attivo il database regionale per combattere il randagismo. Lo ha annunciato l’assessore alla Sanità Luigi Arru durante un incontro organizzato da Legacoop nella sala Fondazione di Sardegna a Cagliari. A parte i finanziamenti regionali per la sterilizzazione che ammontano a 200mila euro, la Regione ha lanciato la nuova Banca Dati Regionale degli Animali da Affezione, che sarà on line da fine giugno. “Si tratta di uno strumento che consente di prevenire il fenomeno del randagismo” afferma l’assessore, che nelle scorse settimane si è confrontato con le associazioni che si occupano di cani e gatti randagi e gestiscono canili e rifugi. “Questo lavoro è stato realizzato in collaborazione con i tecnici di Sardegna.it e con l’Istituto Zooprofilattico sperimentale di Teramo e siamo sicuri che, quando sarà a regime, sarà di supporto per l’importante lavoro di tutti i soggetti che, a vario titolo, si occupano di animali da affezione. Pur con la scarsità di risorse che arrivano per contrastare il randagismo, abbiamo finanziato con fondi regionali e bandi rivolti ai Comuni e alle associazioni, le sterilizzazioni dei cani padronali e quelle dei cani da pastore e lanciato, grazie all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sardegna, una campagna per l’adozione consapevole e la microchippatura. Riteniamo - conclude Arru - che occorra dare continuità nel tempo alle azioni messe in campo in questi anni, se vogliamo davvero combattere il randagismo”.