News

30 Maggio 2018

Pizza Senza Frontiere a Cagliari

Pizza Senza Frontiere: a Cagliari vince Deborah Mulas, Al secondo posto si piazzato Michele Marratzu e il terzo posto di Giorgio Marras

La 4^ e ultima gara di selezione italiana del Campionato Europeo di Pizza Classica, Pizza Senza Frontiere si è svolta lunedì 28 maggio a Cagliari, all’interno del Ristorante Il Ghiottone. I partecipanti si sono dimostrati tutti estremamente agguerriti ma solo uno di loro è riuscito ad avere la meglio sui suoi rivali, aggiudicandosi il tanto ambito primo premio.
 
Il primo posto è andato a Deborah Mulas, 29 anni di Senorbì, da sempre vicina al mondo della pizza grazie al padre, anch’egli pizzaiolo e titolare dell’attività in cui Deborah lavora, la pizzeria La Conchiglia di Senorbì (CA). Con la pizza Fabio la giovane pizzaiola cagliaritana ha battuto ogni rivale. Gli ingredienti utilizzati per farcire la pizza con impasto alla curcuma sono stati: fiori di zucchina, uovo, polpa di granchio condita con aglio, prezzemolo e piccante, mozzarella fior di latte.
 
La giuria, dopo aver assaporato e analizzato con attenzione le pizze presentate, ha espresso il proprio verdetto facendo risultare vincitrice Deborah. Gli esperti chiamati a valutare i concorrenti erano: Casula Maria Laura, ristoratrice e Executive Chef presso il ristorante Piedra del Sol a Gonnesa (CI); Luciano Citarella, proprietario del ristorante Da Severino il Vecchio di Senorbì (CA) e Gerardo Piras, appassionato e studioso di tradizione dell’arte bianca.
 
Al secondo posto si è piazzato Michele Marratzu del Ristorante Pizzeria Roccaja di Castelsardo (SS) con la pizza Sandalia realizzata con farina tipo 1 e tipo 2, pomodoro, mozzarella, monzette, “mazza fissa”, gallurese, guanciale, rosmarino. In terza posizione si è piazzato invece Giorgio Marras della pizzeria Già Pizza di Cagliari. Giorgio ha presentato la sua pizza Giuliedda, realizzata con fior di latte, fiori di zucca, mousse di gamberi, pesto di pistacchi, carpaccio di polpo, carizzolu e gamberi.
 
I primi 5 classificati della selezione voleranno dritti dritti alla finale di Londra in programma a novembre per portare alto il nome dell’Italia in questa competizione di carattere Europeo.