News

2 Maggio 2018

Facebook:un servizio di incontri come Tinder

Presentate nella cerimonia di apertura di FB8 dedicate agli sviluppatori le novitÓ dedicate al mondo social: Facebook, Instagram, Whatsapp

"Vogliamo unire le persone, ma non sarà per relazioni di una notte". Questa la dichiarazione di Mark Zuckerberg durante la cerimona di apertura di F8, che ogni anno vede la partecipazione di centinaia di sviluppatori.Tante le novità di cui il creatore di Facebook ha parlato non tralasciando la parte che più ha fatto discutere in queste ultime settimane inerenti la mancanza di privacy e Google Analytic.

Facebook punta al nostro cuore e lo fara' letteralmente con un nuovo servizio che si scontra con Tinder, la piattaforma che “forma le coppie”;una chat di incontri che in tutto il mondo conta milioni di utenti. Anche nella grafica la nuova opzione di Facebook ricorda quella di Tinder con le sue grandi foto profilo.Mark Zuckerberg promette attenzione per la protezione della privacy ma soprattutto storie durature e non di una sola notte."Vogliamo unire le persone", continua a ripetere Zuckerberg, fedele alla nuova mission che il fondatore ha dato all'azienda lo scorso anno: "Creare comunità e unire il mondo". E perché non iniziare dalle coppie? "Molte persone si dichiarano single sulla nostra piattaforma, così abbiamo deciso di pensare a loro", scherza, precisando che il nuovo servizio è pensato per le "relazioni serie, non per le avventure di una notte".

Invece per quanto riguarda il Facebook che gia' tutti conosciamo arrivera' il servizio ''Clear History'' che permetterà invece di cancellare le tracce degli utenti sul web dopo le polemiche legate a Google Analytics.Mark Zuckerberg gli ha dedicato un lungo post sulla propria bacheca . Grazie a lui, spiega, "sarete in grado di vedere le informazioni riguardo le app ed ai siti web con cui avete interagito attraverso il vostro account e,nel caso in cui vogliate,cancellarle.

Novità anche per Messanger, Whatsapp ed Instagram;per quanto concerne la messaggistica di Facebook la grafica di messanger sarà più ordinata e con una grafica meno caotica, che presto prenderà il posto dell’attuale. Whatsapp non ha tantissime novità e cambiamenti ma l’app di messaggistica più utilizzata al mondo,infatti conta 450 milioini di persone, che nel complesso effettuano oltre 2 miliardi di minuti di chiamate audio e video ogni giorno,avra' in aggiunta la possibilita' di effettuare lo scambio di adesivi virtuali. Instagram inoltre permetterà agli utenti di pubblicare e vedere le Storie con i loro contenuti effimeri, che spariscono da soli a qualche ora dalla pubblicazione. L’app dà ora la possibilità di condividere contenuti da altre applicazioni direttamente all’interno della propria Storia: se per esempio si sta ascoltando una canzone su Spotify, si può condividere il contenuto su Instagram aggiungendo testi e altre personalizzazioni. GoPro ha inserito una funzione analoga all’interno della sua applicazione, per pubblicare immagini e video direttamente in una Storia. Altre app si aggiungeranno con funzionalità simili nei prossimi mesi.

 

Lasciamo il mondo social per spostarci in quello della realtà virtuale;con tantissimo apprezzamento ed entusiasmo e' stato accompagnato l'annuncio di un regalo da parte di Mark Zuckerberg per tutti i partecipanti alla conferenza. Si tratta di Oculus Go, il visore con cui Facebook ambisce a rendere la realtà virtuale a portata di tutti, puntando sull'economicità del prodotto e sulla facilità di utilizzo. Disponibile già da oggi in due versioni, una da 32 GB di memoria al prezzo di 219 euro e una da 64 GB al prezzo di 269 euro.Per funzionare il caschetto non ha bisogno di fili e nemmeno di uno smartphone o di un pc. Ma ancora più interessante del prodotto in sé, è l'app che l'accompagna e che verrà rilasciata nei prossimi mesi: "Oculus TV". Tra i partner troviamo nomi del calibro diShowtime, Netflix, e Espn e potenzialmente potrebbe rivoluzionare il modo in cui guardiamo la tv attualmente.

 

Redazione Sintony News:Fabio Meloni