News

8 Agosto 2016

Google Maps cancella il nome della Palestina

Google Maps cancella il nome della Palestina dalle sue carte geografiche

Google ha cancellato il nome della Palestina dalle sue carte geografiche, "rimpiazzandolo con quello di Israele". Lo denuncia il Forum dei giornalisti palestinesi, che sostiene come questo sviluppo rientri "nei piani di Israele di fissare il proprio nome come Stato legittimo nelle generazioni a venire". Nel 2013 una decisione di Mountain View di segno completamente inverso, la creazione di una homepage di Google Palestina, fece infuriare Tel Aviv.Cisgiordania e Gaza territori senza attribuzione - Nelle carte di Google i territori nazionali di Israele, Giordania, Libano ed Egitto sono presentati in maniera evidente, mentre la Cisgiordania e Gaza restano senza una chiara attribuzione. Sulla Palestina Google si limita a riportare una informativa di Wikipedia.Petizione contro Google - Secondo i giornalisti palestinesi, si tratta di una "falsificazione della storia, della geografia e del diritto dei palestinesi alla propria terra". Una petizione, lanciata contro la decisione di Google, ha giÓ raggiunto le 136mila firme.