News

29 Maggio 2013

Francia, nozze gay: il primo sì a Montpellier

Nozze gay: primo oui Gli sposi

Davanti a 500 invitati e a oltre 230 giornalisti, a Montpellier, si celebrato il primo matrimonio fra due uomini, dopo la legge che 12 giorni fa ha autorizzato nel paese matrimoni e adozioni gay. Vincent Autin e Bruno Boileau hanno detto "s" in municipio in diretta sui media francesi. La prima cerimonia che ha unito in matrimonio una coppia gay si svolta nel municipio di Montpellier, sud della Francia. A suggellare l'unione un lungo bacio tra i novelli sposi, Vincent Autin e Bruno Boileau: durante l'effusione i 500 invitati presenti nella sala degli Incontri del municipio di Montpellier hanno applaudito. Vincent e Bruno hanno preso posto sulle tradizionali poltrone di fronte a una grande vetrata al primo piano dell'Hotel de Ville. Ad officiare la cerimonia il sindaco socialista, Helene Mandroux. Contestatori lanciano fumogeni - Un gruppo di oppositori alla legge sulle nozze gay riuscito a superare il rigidissimo schieramento delle forze di sicurezza. Quattro o cinque persone hanno lanciato fumogeni vicino al municipio di Montpellier poco prima dell'arrivo degli sposi Bruno e Vincent.